ULTRAMARATONETI e GARE ESTREME Vedi a schermo intero

ULTRAMARATONETI e GARE ESTREME

Matteo Simone

Maggiori dettagli

ISBN: 9788874189441

14,00 €

Sport & Benessere 1 | p.298 | ed novembre 2016

Chi sono gli ultramaratoneti? Cosa motiva questi atleti? Quali meccanismi psicologici consentono loro di affrontare gare estreme? Cosa li spinge a spostare sempre più in avanti i limiti fisici?

Questi i quesiti che si è posto l’autore Matteo Simone per stendere questo libro, si parla di ultramaratone e di gare estreme per lunghezza kilometrica, per condizioni fisiche-naturalistiche e metereologiche nelle quali si affrontano i percorsi, per le richieste mentali poste a questi atleti. Il testo consente di calarsi nella realtà degli ultramaratoneti, grazie all’esperienza diretta dell’autore ed al contributo di centinaia di atleti intervistati che hanno condiviso le loro esperienze di gara. Vi sono i racconti di amanti della corsa e di atleti professionisti. In primo piano è il vissuto esperienziale degli atleti, le loro problematiche, le loro convinzioni, le loro paure, le loro esperienze di vita e i loro successi. Come ci ricorda la psicoterapia della Gestalt è nell’esperienza che risiede la conoscenza. Un libro affascinante che riporta le motivazioni di queste persone, che tratteggia le loro strutture caratteriali. Un testo che permette di avvicinarsi a questo tipo di discipline considerate estreme e impossibili.

Immagine di copertina di Fabio Menino www.fabiomenblog.com

Leggi la recensione su Totaro
Leggi la recensione su OKmedicina

matteo simone img

Matteo Simone. Nato a Manfredonia il 02.11.1963. Appassionato di sport come opportunità di conoscenza della propria persona e per il benessere psicofisico, emotivo e relazionale. Oltre ad essere uno sportivo praticante di alcune discipline quali podismo, capoeira, ultramaratone, ciclismo, triathlon, sono psicologo e psicoterapeuta Gestalt, specializzato soprattutto nell’ambito della psicologia dello sport e dell’esercizio fisico conseguendo un Master di 2° livello presso il Centro Inter-universitario Mind in Sport Team e scrivendo dei testi dove trasmetto esperienze, modelli, metodi e tecniche di psicologia dello sport.
Altra mia specializzazione è la psicologia dell’emergenza acquisita attraverso la formazione E.M.D.R. (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) e le diverse esperienze di intervento, quale psicologo del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta (C.I.S.O.M.), in ambiti critici quali il terremoto dell’Abruzzo, Emilia, Reatino e Centro Italia, nonché emergenza migranti in Lampedusa.
Corso di Meditazione Vipassana presso il Centro di Meditazione Vipassana Dhamma Atala Europa di Marradi. Corso Seekers After Truth (SAT) sulla Psicologia degli Enneatipi mirato al processo di auto-conoscenza personale condotto e coordinato dal Dr Claudio Naranjo.
Sport praticati: podismo, capoeira, ultramaratone, ciclismo, triathlon ironman.
Autore dei libri: Carlos Castaneda incontra don Juan, uno sciamano divenuto suo maestro, Arduino Sacco Editore, Roma, 2016; Ultramaratoneti e gare estreme, Prospettiva editrice, Civitavecchia, 2016; L’uomo dei podi Riflessioni psicologiche su un atleta vincente (coautore Antonello Vargiu), Aracne editrice, Roma, 2016; Ultramaratoneta: un’analisi interminabile, Edizioni ARAS, Fano, 2016; Sviluppare la resilienza Per affrontare crisi, traumi, sconfitte nella vita e nello sport, MJM Editore, 2014; Doping Il cancro dello sport, Edizioni Ferrari Sinibaldi, Milano, 2014. O.R.A. Obiettivi, Risorse, Autoefficacia. Modello di intervento per raggiungere obiettivi nella vita e nello sport, Edizioni ARAS, Fano, 2013; Psicologia dello sport e dell’esercizio fisico. Dal benessere alla prestazione ottimale, Sogno Edizioni, 2013; Psicologia dello sport e non solo, Aracne editrice, Roma, 2011.

Contatti: 21163@tiscali.it - 3804337230

Presentazione


Parlare di ultramaratona è difficile perché con facilità si può scadere nella retorica del sacrificio, del no pain-no gain. Questo libro, invece, parla di questo tema dando voce alle esperienze positive e negative di chi corre. Infatti all’inizio si parla della corsa, anzi del movimento, e di quanto sia importante muoversi quotidianamente scegliendo la misura che è più indicata e piacevole per la persona.
Successivamente il lettore è condotto nel mondo della corsa di lunga distanza e quindi anche in quello dell’ultramaratona. Qui il racconto assume sempre più una dimensione narrativa in cui Simone Matteo fa parlare i diretti protagonisti attraverso le loro esperienze. La maggior parte di loro sono persone comuni, non atleti professionisti, che parlano delle ragioni che sottendono a questa scelta sportiva. Sono in generale motivazioni che nascono dal desiderio di migliorare la conoscenza di se stessi, attraverso l’esperienza di toccare i propri limiti e di provare a superarli.
Il corpo parla continuamente a questi amanti dell’endurance, poiché la distanza stimola sollecitazioni che le corse brevi e di media lunghezza non arrivano a determinare. Ascoltarsi vuol dire anche sapere quando fermarsi, dando retta proprio ai segnali che provengono dal fisico. Non ascoltarli significa andare incontro a problemi fisici anche gravi, come viene raccontato da alcuni runner.
Il libro scorre in modo interessante poiché Matteo Simone narra delle storie personali senza avere la pretesa d’insegnare cosa sia l’ultramaratona ma lasciandola scoprire al lettore attraverso le parole di chi la pratica. Ognuno di noi se ne farà quindi un’idea personale, basata su cosa riteniamo sia la corsa, la corsa di lunga distanza e il nostro rapporto con il movimento. È, quindi, un libro aperto a diverse soluzioni interpretative dettate dalle esperienze di chi legge e credo che questo sia il suo pregio principale.

Prof. Alberto Cei
Manager editor International Journal of Sport Psychology

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

ULTRAMARATONETI e GARE ESTREME

ULTRAMARATONETI e GARE ESTREME

Matteo Simone

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via Terme di Traiano, 25 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it