I vincitori per il 2013 sono:

per la narrativa: Lella De Marchi con “Tutte le cose sono uno”
secondo classificato: Luca Taddei con “Tutta in bicicletta. Ovvero: Ginger, la panchina e l’uomo dei non ricordi"

per la poesia: Lucia Diomede con “Forme di suoni”
secondo classificato:  Anna Minicucci con la raccolta “Essenze d’anima”

 

  

NOTA STAMPA

l premio Braingnu 2013 a 
Lella De Marchi e Lucia Diomede

In arrivo la pubblicazione cartacea 

Vince il premio BrainGnu edizione 2013 nella sezione narrativa Lella De Marchi con “Tutte le cose sono uno”. La giuria presieduta da Francesca Patti ha incontrato un manoscritto con un carattere narrativo intenso e uno stile unico. Difficile comunque la valutazione e giungere a definire un vincitor unico visto che tutti i finalisti avevano presentato ottimi lavori. Il libro come primo premio verrà pubblicato in formato cartaceo da Prospettiva.
Al secondo posto per la narrativa (con pubblicazione in ebook per Librinmente) Luca Taddei con “Tutta in bicicletta. Ovvero: Ginger, la panchina e l’uomo dei non ricordi”.

Nella sezione poesia è stata giudicata prima Lucia Diomede con “Forme di suoni” e la silloge verrà pubblicata sempre in edizione cartacea con Prospettiva; seconda classificata Anna Minicucci con la raccolta “Essenze d’anima” pubblicata in ebook da Librinmente.

Al terzo posto per la narrativa Fabiola Sciarratta con “Bloody Books”; Paolo Albertini con “Seconda vita”; Riccardo Colapicchioni con “Indiario”; Srdjan Radivojevic con “L’ultimo giro della giostra”.

Per la poesia Francesco Contardi con la raccolta “File su carta”; Antonio Mastrandrea con “Occhi”; Dario Lodi con “L’insistenza delle parole”; Maristella Bonomi con “Senso di blu”.

Grande soddisfazione al termine dei lavori per la grande qualità espressa dai partecipanti. Al termine della conferenza stampa è stato lanciato il bando del 2014 con scadenza 30 giugno 2014.
Altri due libri pubblicati in formato cartaceo e due in ebook come premio.




Prima lettura per i lavori inviati al Premio BrainGNU

La giuria presieduta da Francesca Patti dopo attenta valutazione ha deciso di portare in finale del primo premio letterario “BrainGnu” per una ulteriore lettura i seguenti autori:
per la narrativa Fabiola Sciarratta con “Bloody Books”; Lella De Marchi con “Tutte le cose sono uno”; Luca Taddei con  “Tutta in bicicletta Ovvero Ginger, la panchina e l’uomo dei non ricordi”; Paolo Albertini con “Seconda vita”; Riccardo Colapicchioni con “Indiario”; Srdjan Radivojevic con “L’ultimo giro della giostra”;
per la poesia Anna Minicucci con la silloge “Essere d’anima”; Lucia Diomede con “Forme di suoni”; Francesco Contardi con la raccolta “File su carta”; Antonio Mastrandrea con “Occhi”; Dario Lodi con “L’insistenza delle parole”; Maristella Bonomi con “Senso di blu”.

Entro pochi giorni si conosceranno i nomi dei vincitori delle due sezioni che vedranno pubblicato il loro libro con Prospettiva in formato tradizionale cartaceo. I secondi avranno come premio la pubblicazione in ebook con Librinmente. Attestati e diplomi per gli altri giunti in finale.


Prospettiva editrice sas Via Terme di Traiano, 25 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it