Premio Carver

XV Premio Carver 2017

Regolamento:

Art. 1 - Al Carver vengono semplicemente premiati i libri a prescindere da nomi, cognomi e marchi editoriali. Scopo del Carver è quello di cercare, leggere e dare visibilità a buoni libri. Semplicemente. Il Premio Carver è stato creato da Prospektiva.

Art. 2 - Sono ammessi all'esame della giuria lavori editi (quindi pubblicati da una casa editrice) in lingua italiana a tema libero e con numerazione ISBN. Non sono posti limiti di tempo nella pubblicazione.

Art. 3 – Chi può partecipare

Al Premio possono partecipare saggisti, scrittori e poeti di tutte le nazionalità e senza limite di età, con libri scritti in italiano, inviando nei termini stabiliti dal presente regolamento le opere di cui agli articoli successivi.

Art. 4 – Le sezioni

Il Premio Letterario si articola in tre sezioni: Saggistica, Narrativa e Poesia.

Art. 5 – Le copie da inviare

Ogni libro partecipante dovrà essere iscritto on-line al seguente link: http://www.prospettivaeditrice.it/carver/ e far pervenire 3 copie e l'eventuale ricevuta a: Premio Carver via Don Luigi Sturzo 5 - 04012 Cisterna di Latina (LT)

Art. 6 – Data di scadenza

Le opere dovranno pervenire alla segreteria del Premio entro il 30 Giugno 2017 (farà fede il timbro postale).

Art. 7 – Quota di iscrizione

La quota di iscrizione è fissata in 20,00 euro per sezione da versare in diverse modalità come da link d'iscrizione

Art. 8 - Consistenza del premio
1 – I vincitori di ogni sezione del Carver (narrativa, poesia e saggistica) ricevono un premio che consiste nella promozione del libro presentato al contropremio. Dalla presenza nell’ambito di un evento tra i festival letterari organizzati da Prospektiva ad un video su youtube; dall’invio di note stampa a interviste agli autori; dalla promozione sui social network, da una speciale targa-premio all’attestato di merito. I libri che partecipano al Carver sono poi diffusi in Bookcrossing. 

Art. 9 - I cinque finalisti delle sezioni narrativa, saggistica e poesia riceveranno attestati di merito e libri.

Art. 10 - Il giudizio della Giuria è insindacabile. La Giuria è presieduta ogni anno da operatori del settore letterario. La partecipazione al contropremio Carver  implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento.

Art. 12 - Al premio non possono partecipare i libri editi da Prospettiva editrice che ne gestisce la segreteria.

Via si parte.
Buona scrittura.

https://www.facebook.com/premiocarver

e su http://www.prospektiva.it/index.php/Contropremio_Carver_il_Bando
 

 

Segreteria:

Prospettivaeditrice
Via don Luigi Sturzo 5
04012 Cisterna di Latina (LT)

Per ulteriori informazioni 
segreteria@prospettivaeditrice.it

 

Premio Carver

Il contropremio dell'editoria italiana
 

Questo premio parrebbe dedicato a Raymond Carver, lo scrittore americano autore anche di "Cattedrale" quel racconto, che ricorderete bene, parlava di un salotto e un invito e di un cieco e di un ricordo.
In realtà non è vero. Il premio non è dedicato a Raymond Carver lo scrittore americano autore anche di "Cattedrale".

Il premio quindi si chiama Carver; e basta.
E la dicitura corretta è Carver, due punti, contropremio letterario.

La storia del perché sia un contropremio se siete arrivati qui già la conoscete.

E allora direte cosa c'entra Carver? Inteso ovviamente come lo scrittore americano Raymond Carver.
Tutto e nulla, perché questo contropremio è dedicato alla velocità della catena che scorre sulla dentatura dei cambi delle biciclette. Carver sono appunto tra le più belle biciclette del mondo. E le fanno nel Maine, negli Stati Uniti, proprio dove Carver, l'altro che scriveva, faceva bello sfoggio di narrativa e raccontistica. 
Ecco unendo tutto questo con del grasso da officina ciclistica potremmo farne un premio, ci siamo detti, e così è nato, il Contropremio Carver, che sembra proprio la contropedalata olandese. 
Perché come sanno in pochi nei Paesi Bassi le biciclette non hanno i freni, ma ci si ferma con un colpo di contropedale.
Bene a sapersi, direte, e qui sta tutto. 
Quel controcolpo di pedale è il Carver: contropremio letterario.

 Dicevamo controcolpo di pedale, grasso ciclistico, Raymond inteso come lo scrittore americano autore tra gli altri del racconto "Cattedrale" e libri; tanti libri. Mescolando tutto esce questo contropremio che legge i libri e premia i migliori.

Semplice, come un controcolpo di pedale olandese.

Nato nel 2003 il Premio Carver vive su una sola e unica regola: vengono premiati i libri migliori, senza guardare il nome dell'autore o il marchio editoriale. Se uno scrittore sconosciuto pubblicato da una minuscola casa editrice, ha scritto un ottimo libro viene premiato.

Questo perché i libri vengono semplicemente letti.

La giuria a gennaio di ogni anno contatta 5 tra giornalisti, scrittori, critici, ai quali propone di entrare a far parte della commissione segreta. I nomi dei giurati non verranno mai resi noti per evitare "tirate di maniche" o condizionamenti.

Ed è anche per questo motivo che il Premio Carver non ha enti patrocinanti o sponsor. Per non dover poi "sottostare" a giudizi o consigli.


Prospettiva editrice sas Via Terme di Traiano, 25 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it