Nascosta nel mondo Vedi a schermo intero

Nascosta nel mondo

ISBN: 9788894995855

14,00 €

Lettere 341 | ed. settembre 2020 | p. 198

Nascosta nel mondoè un romanzo invaso dai ricordi.
La prota gonista è una donna come tante a cui la vita non sempre ha riser vato piacevoli sor pr ese anche se di molte, col senno di poi, può aggiudicarsene la responsabilità.
Ora è decisa a cambiare la sua vita nonostante le paure e l’insicurezza e, prima della partenza più risolutiva della sua vita, passa in rassegna i momenti più salienti del suo passato.
Un libro pieno, ricco di spunti di riflessione che non nasconde le debolezze umane ma incita alla reazione, qualunque essa sia perché è inutile partire lontano... non si sfugge da se stessi.

flordeluna

Flordeluna nasce per la prima volta nel 1982.
Flordeluna nasce per la seconda volta nel 2019, dopo un intervento di neurochirurgia.
Nascosta nel mondo è il suo primo romanzo. Questo libro è il suo primo passo di un progetto di felicità.

Capitolo 1
Le Valigie

Accortasi che la sua vita non aveva senso, si mise in viaggio. Sapeva che preparare le valigie non sarebbe stato così facile. Detestava farle, anche se si trattava di quelle per le vacanze. Le sembrava di dover per forza rinunciare a qualcosa, mentre lei desiderava avere sempre tutto con sé, anche quel calzino spaiato e mezzo bucato, perché ‹‹non si sapeva mai››, la rassicurava.
Ma quella volta, non erano delle valigie qualsiasi, erano Le Valigie. Un’operazione complessa e solenne.
Partenza significava coraggio, liberazione: coraggio di prendere in mano la propria vita, di fare quelle cose che non aveva mai fatto se non con la mente e le parole; liberazione soprattutto dal peso della sua insignificante esistenza, ma anche dal giudizio degli altri. In realtà questo non voleva dire che la gente si sarebbe astenuta dal commentare quel suo atto, ma ad ogni modo lei non avrebbe udito, e, quindi, mai saputo nulla.
Era previsto un ritorno? Teoricamente sì, ma la sua idea era quella di non avere preclusioni di alcun genere, per cui, anche se concepiva come molto probabile un rientro, non lo dava per certo.
Era aperta al mondo, alla vita nel suo senso più pieno e viscerale.
In quel momento, per la prima volta, aveva preso la rincorsa e aveva cominciato a percorrere la strada che la conduceva a un vero e proprio tuffo nell’oceano dell’essere. Era proprio così che immaginava l’attimo della partenza: dopo aver corso lungo una sorta di scogliera accidentata, arrivava in fondo e aveva l’audacia
di buttarsi, un tuffo solo, magari urlando, possibilmente di  gioia, sicuramente di dolore misto a rabbia. Eppure questa scena mentale non la spaventava, anzi la caricava.
Era sempre stata affascinata da tutto ciò che sfiorava la follia e rasentava la morte, e con quella immagine le pareva di inscenare un suicidio che paradossalmente le avrebbe ridato la nascita. In altri momenti, invece, lo assimilava a un salto nel vuoto: ugualmente c’era un sentiero da percorrere, in velocità e sotto un sole cocente, ma questa volta lei non sapeva cosa ci fosse dopo l’ultimo tratto, o meglio non c’era il mare, bensì il vuoto, in cui lei si lanciava. Chissà perché, non le interessava figurarsi il dopo, per noi non è difficile prevedere che sarebbe morta sfracellata al suolo, ma la sua visione si concludeva quando era ancora in volo.
Benché questi pensieri fossero di per sé preoccupanti e quasi macabri, a ben analizzarli avevano qualcosa di positivo: non si focalizzavano sul poi, la dissoluzione appunto o la semplice caduta se vogliamo essere più ottimisti, ma concernevano le prime due fasi, il tragitto verso il salto e il balzo vero e proprio.
Non lo aveva detto a nessuno. Non voleva applausi né disprezzi.
Ma forse non era neanche questo. Piuttosto riteneva che a nessuno sarebbe veramente importato. E del resto, non avrebbero compreso.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

Nascosta nel mondo

Nascosta nel mondo

Flordeluna

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via G. Matteotti, 19 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it