Diario di guerra Secondo Moroni Jesi, 27/03/1918 - Fronte russo, 20/02/1942 Vedi a schermo intero

Diario di guerra Secondo Moroni Jesi, 27/03/1918 - Fronte russo, 20/02/1942

a cura di Cristiano Coppa

Maggiori dettagli

ISBN: 978894995725

14,00 €

Costellazione Orione 136 | ed. marzo 2020 | p. 188

1942. Seconda guerra mondiale. In Ucraina viene trovato un diario che percorre migliaia di chilometri e arriva in Italia. Il manoscritto è logorato dall’acqua e macchiato dal fango; dietro la copertina c’è una firma: Moroni Secondo. È il nome di un caporale di ventitré anni che racconta, con eleganza di stile, il suo viaggio verso il fronte. L’autore porta con sé il lettore nel gelo di un terribile inverno, gli fa provare i morsi della fame, la nostalgia della famiglia, l’amore per la fidanzata lontana, la forza della fede e della preghiera, lo fa lottare per i diritti dei soldati, gli mostra la devastazione e il dolore causati dal conflitto, gli fa cambiare prospettiva nei confronti della guerra e dei “nemici”, lo fa sperare in un mondo più umano: “Speriamo che giunga un domani conclusivo, questa è la mia preoccupazione. Ma di tutto pazienza, questa è la nostra guerra, quanti stanno peggio di noi? Del caos che ha coinvolto il mondo in questa lotta tremenda, quando si può, se ne parla tra noi e lo si vive come meglio si può”.

Cristiano Coppa, nato a Chiaravalle nel 1983, è laureato in filosofia e in teologia ed insegna religione cattolica nell’I.I.S. “Cuppari-Salvati” di Jesi. Nel corso di oltre un decennio ha trascritto il diario del prozio Secondo Moroni, ha raccolto la documentazione necessaria per ricostruire il contesto storico e ha curato la redazione della presente opera.

Ringrazio:
Jacopo Salvioni e Suor Maria Sabina dell’Eucaristia per la vicinanza fraterna e il prezioso aiuto nella correzione del testo. Marco Stagnozzi per la realizzazione dell’immagine di copertina.
Riccardo Ceccarelli, Franco Cascia, Alessandra Marcuccini, Don Giuliano Gigli, il gruppo musicale "Detego", il centro culturale "Don Milani" della parrocchia di Rosora (Diocesi di Jesi) e l'A.N.M.I.G. (Marche), in particolare la presidente Silvana Giaccaglia, per avermi aiutato e sostenuto nel proposito di pubblicare la presente opera. Silvano Zitti, ex presidente della sezione U.N.I.R.R. Marche di Santa Maria Nuova, per avermi fornito, con grande gentilezza, importanti fonti e documenti che mi hanno permesso di conoscere le fasi finali della vita di Secondo Moroni.
Giuseppe Bitocchi, attuale presidente della sede U.N.I.R.R. Marche di Santa Maria Nuova, per l’aiuto tempestivo e le indicazioni messe a disposizione.
L’U.N.I.R.R. e il sito web dell’associazione, in particolare Patrizia Marchesini, per avermi gentilmente permesso di pubblicare svariate immagini storiche.
L’Ufficio Storico della Stato Maggiore dell’Esercito per avermi autorizzato a riprodurre alcune pagine dell’opera “Le operazioni delle unità italiane al fronte russo 1941-1943”.
Pierantonio Segato, webmaster del sito dell’U.N.I.R.R., oltre che curatore dell’edizione digitale dell’opera “Ricordi dei pontieri italiani in Russia (1941-1943)” (ampiamente citata in questo testo) e Marcello Martini, figlio del reduce di Russia Carlo Martini (compagno di battaglione di Secondo Moroni), per la grande disponibilità nel fornirmi approfondimenti storici, documenti, immagini, indicazioni e contatti.
Amelia Basile e il marito Pietro Cristini per avermi concesso l'utilizzo di brani e immagini tratte dall'opera "Ricordi dei pontieri italiani in Russia (1941-1943)” a cura del padre di Amelia, Angelo Basile, reduce di Russia.
Tiziana Priori per avermi permesso di inserire nel testo il disegno del cimitero del 1° Btg. Pontieri a Petrowka n. 2 realizzato dal padre, Ercole Priori, reduce di Russia, nonchè pittore-scultore.
Sandro Ceccarelli per avermi raccontato, con grande trasporto, le memorie di guerra del padre, reduce di Russia, Arivio Ceccarelli, amico e compagno d’armi di Secondo Moroni.
Janet Morbidelli per l’aiuto nella trascrizione.
Glenda Gentili per avermi consigliato di proporre la pubblicazione del diario del mio prozio a Prospettiva Editrice.
Lo staff di Prospettiva Editrice per l'impegno profuso e, in particolare, la direttrice editoriale Francesca Patti che ha creduto nel valore di questo lavoro, mostrando sempre disponibilità, pazienza e gentilezza. Mio padre Fernando Coppa e mia madre Maria Antonietta Filippetti per l’amore e l’abnegazione con i quali mi hanno sempre sostenuto. In particolare, per ricostruire la biografia e la figura di Secondo Moroni, sono state estremamente preziose le testimonianze di famiglia, le informazioni e i ricordi condivisi da mia madre.
Sulla storia di Secondo Moroni è stato realizzato nel 2017 un video (citato nella sitografia) dalla classe II C biotecnologie dell’I.I.S. “G. Galilei” di Jesi per il concorso “Esploratori della memoria” promosso dall’A.N.M.I.G.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

Diario di guerra Secondo Moroni Jesi, 27/03/1918 - Fronte russo, 20/02/1942

Diario di guerra Secondo Moroni Jesi, 27/03/1918 - Fronte russo, 20/02/1942

a cura di Cristiano Coppa

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via G. Matteotti, 19 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it