TEAM LEADERSHIP Allenare gli adolescenti. Modelli di coaching applicati allo sport giovanile. Vedi a schermo intero

TEAM LEADERSHIP Allenare gli adolescenti. Modelli di coaching applicati allo sport giovanile.

Manuele Testai

Maggiori dettagli

ISBN: 9788894995619

12,00 €

Sport & Benessere 10 | p.60 | ed. dicembre 2019

Perché alcuni allenatori riescono a raggiungere il successo? Perché alcuni insegnanti riescono a catturare l’attenzione a discapito di altri che non ce la fanno? Come si fa a allenare una squadra giovanile?
Il saggio seguente cerca di rispondere a questi interrogativi analizzando il cambiamento che ha subito nel corso degli anni la figura dell’allenatore sportivo nei contesti giovanili. Il coach moderno, da semplice tecnico
è diventato una figura leader, il perno principale delle organizzazioni sportive.
Il libro affronta il tema della leadership applicata allo sport adolescenziale, analizza le specifiche abilità che una guida dovrebbe possedere partendo dagli studi sulla leadership di Daniel Goleman e dai modelli di coaching moderno. È un vero e proprio manuale rivolto all’allenatore sportivo che, attraverso domande di autoriflessione ed esercizi pratici riuscirà a migliorare se stesso nell’approccio verso la propria squadra 

Manuele Testai. Allenatore, preparatore fisico e autore. Laureato in scienze motorie, si occupa della preparazione di squadre e atleti.

Siamo dei coach: dobbiamo avere chiaro il nostro compito, e soprattutto dobbiamo essere consapevoli del motivo che ci ha spinto a scegliere questo lavoro. Rispondere a questa domanda è davvero indispensabile. Permette di fare chiarezza sul senso profondo del nostro scopo. Se abbiamo scelto di passare i pomeriggi in palestra o in un campo di calcio, anche in condizioni meteo avverse, probabilmente le nostre motivazioni vanno ben oltre il semplice piacere di fare qualcosa.
Conoscere le ragioni profonde che stanno alla base delle nostre scelte ci aiuta a comprendere il nostro scopo fondamentale.
Personalmente ho scelto di fare l’allenatore perché credo che lo sport sia un mezzo privilegiato per formare le future generazioni. Sono convinto che i ragazzi abbiano di fronte una vita che talvolta gli riserverà degli spiacevoli imprevisti. Ci saranno dei momenti di sconforto che li metteranno a dura prova. Mi piace pensare che, attraverso lo sport, possa fornirgli degli utili strumenti per vincere le sfide che incontreranno nel loro cammino. Per questo motivo studio continuamente, mi aggiorno e mi metto in discussione. Credo che il primo a doversi mettere in discussione sia proprio l’allenatore. Se chiedo qualcosa ai ragazzi, devo essere il primo a saperla fare. Se chiedo attenzione, voglio essere il primo ad evitare distrazioni, se chiedo il rispetto degli orari, devo essere in grado di arrivare al campo venti minuti prima dell’allenamento. Il nostro compito non è facile. I ragazzi sono bombardati da distrazioni continue, ma soprattutto si sentono tremendamente soli. Nell’era delle comunicazioni ci si aspetterebbe il contrario. Invece sono spesso chiusi nel loro isolamento; passano molte ore sul cellulare nella speranza di essere cercati dagli amici per sentirsi importanti. Senza contare quelli che vivono una situazione di disagio, magari con i genitori in lotta tra loro. Il nostro compito come allenatori non riguarda soltanto il trasferimento di competenze tecniche. Dobbiamo essere in grado di fornire ai giovani un modello comportamentale stabile, un vero e proprio esempio di vita.
Un campione, prima di tutto è un uomo che unisce il talento all’allenamento costante.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

TEAM LEADERSHIP Allenare gli adolescenti. Modelli di coaching applicati allo sport giovanile.

TEAM LEADERSHIP Allenare gli adolescenti. Modelli di coaching applicati allo sport giovanile.

Manuele Testai

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via G. Matteotti, 19 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it