TI PRESENTO ROSA Introduzione al pensiero di Rosa Luxemburg Vedi a schermo intero

TI PRESENTO ROSA Introduzione al pensiero di Rosa Luxemburg

Giovanni Zanelli

Maggiori dettagli

ISBN: 9788894995572

14,00 €

Costellazione Orione 132 | ed. ottobre 2019 | p.98

L'intento di questo breve saggio è contribuire, nel centenario della morte di Rosa Luxemburg, alla diffusione e alla comprensione del suo pensiero attraverso costanti riferimenti alla sua vita e alla sua storia, che è la storia meravigliosa e drammatica del Novecento. La convinzione che vi è sottesa è che questo pensiero sia ancora vivo, per quanto inesplorato, e che ne sia assolutamente necessario il recupero per affrontare con più consapevolezza il nostro presente di crisi. Questo libro, quindi, non è un miserere, ma un atto d'amore e di speranza.

In copertina dipinto del Maestro Manfredi, Rosa Luxemburg, 2013 - Particolare Tempera Acrilica (120x130 cm). Si ringrazia per la gentile concessione.


Giovanni Zanelli (Savona, 1974) insegna storia e filosofia al Liceo Issel di Finale Ligure. Con Prospettiva Editrice ha pubblicato “Hanno ammazzato Gramsci, Gramsci è vivo” (2017) e “Gramsci o barbarie” (2018).

Prefazione

Alla fine di questa giornata, 15 gennaio 2019, saranno trascorsi cent’anni dall’uccisione di Rosa Luxemburg.
Mai prima d’ora una ricorrenza così densa di significato era passata nel silenzio assordante, nella cieca indifferenza dei politici, degli intellettuali e, di conseguenza, dell’opinione pubblica. Con tutta evidenza su questa incredibile figura di donna, filosofa e rivoluzionaria grava ancora l’ipoteca che pose Stalin a partire dal 1925, quando denunciò una forma di deviazionismo che l’Internazionale comunista avrebbe dovuto combattere, ossia il luxemburghismo. Con questo termine si voleva indicare lo spontaneismo rivoluzionario, la fiducia, quasi anarchica, nella capacità della massa di organizzarsi autonomamente senza la minoranza attiva inquadrata nel partito. In effetti la teoria della democrazia socialista e della libertà, che Rosa aveva elaborato già agli inizi del secolo, doveva rimanere per Stalin l’ultimo ostacolo in vista della burocratizzazione dello Stato totale. Con quella denuncia pubblica si voleva liquidare l’opposizione, come Stalin fece fisicamente con Trotsky, Kun e molti altri. Nel caso di Rosa, non potendo uccidere un corpo si provò a uccidere un’idea.
È chiaro che se il pensiero di Rosa fu obliato e bistrattato a sinistra, non ci si poteva aspettare un suo recupero a destra.
Ancora oggi la teoria del socialismo di Rosa Luxemburg, la sua pratica rivoluzionaria, le pagine di letteratura delle sue lettere, la sua revisione dell’economia politica marxista restano argomenti per pochi appassionati.
L’intento di questo breve saggio è contribuire alla diffusione e alla comprensione del pensiero di Rosa attraverso costanti riferimenti alla sua vita e alla sua storia, che è la storia meravigliosa e drammatica del Novecento. La convinzione che vi è sottesa è che questo pensiero sia ancora vivo, per quanto inesplorato, e che ne sia assolutamente necessario il recupero per affrontare con più consapevolezza il nostro presente di crisi.
Questo libro, quindi, non è un miserere, ma un atto d’amore e di speranza.

Giustenice, 15 gennaio 2019

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

TI PRESENTO ROSA Introduzione al pensiero di Rosa Luxemburg

TI PRESENTO ROSA Introduzione al pensiero di Rosa Luxemburg

Giovanni Zanelli

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via G. Matteotti, 19 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it