SOLITUDINE, DESIDERI E SEGRETI Vedi a schermo intero

SOLITUDINE, DESIDERI E SEGRETI

Federico Bottoni

Maggiori dettagli

ISBN: 9788874189984

12,00 €

Foglio 78 | p.73 | ed. febbraio 2018

Il libro è una raccolta di tredici emozionanti racconti che narrano la vita vacua di vari personaggi. Ogni racconto è un passo di un intenso viaggio letterario. Storie potenti con messaggi nascosti da trovare e interpretare. Poesia, filosofia e orrore si fondono assieme dando vita ad un originale libro unico nel suo genere.

Federico Bottoni è nato nel 1990 a Rimini, appassionato di letteratura di qualità, di film impegnati, di compravendita di oggetti, di passeggiate in mezzo alla natura e di giri con la bicicletta da corsa. Oltre a questa, in passato ha pubblicato altre raccolte di racconti. Le storie proposte in questo libro sono le migliori che sino ad ora ha creato.

DECOMPOSIZIONE PREMATURA
ULTIMO SCRITTO DI UN MALATO TERMINALE

Ci sono cose che sarebbe meglio non vedere e non conoscere: una di quelle sono io. Nonostante la mia giovane età, ho contratto una malattia unica e devastante che non ha ancora nome. Io la chiamo “decomposizione prematura”. Il mio corpo intero ha subito quello che solo un corpo deceduto dovrebbe subire. La mia pelle si è decomposta, i miei occhi si sono seccati, le mie unghie si sono staccate dalle dita, i miei capelli sono quasi tutti caduti, i miei arti si sono irrigiditi e i miei organi interni si sono ammuffiti. Le cause sono sconosciute ai medici che mi hanno visitato, ma io credo di saperne la ragione: il mio aspetto fisico rappresenta la mia interiorità. È da anni che mi sento morto, ma non avrei mai creduto di decompormi da vivo! Non riesco più ad uscire di casa perché mi fa molto male dover guardare la felicità o l’infelicità altrui. Trascorro le mie giornate chiuso in casa. Ogni giorno che passa è un granellino di sabbia che scende dalla severa clessidra della vita. Questa fredda clessidra non si può né fermare né capovolgere per recuperare il tempo perduto. Mi sto allontanando sempre di più dal mondo dei vivi. Sono bloccato in una via di mezzo nella quale non posso fare quasi nulla, se non scrivere con fatica e ricordare il mio passato con tutti i suoi errori ed orrori. La mia sofferenza è il mio piacere. Peggio sto, meglio è. Stare male è tutto quello che posso avere. La mia solitudine mi fa compagnia, i miei desideri mi comunicano che non potranno essere esauditi, i miei segreti mi sussurrano che moriranno insieme a me. La mia vita è già finita nonostante non abbia ancora iniziato a vivere. La mia vita è un viaggio non vissuto fatto di incontri mai avvenuti. Sono un viandante stanco e affamato che non trova alcun rifugio dove ristorarsi. Sono un eremita che sprofonda ogni giorno di più nelle sabbie mobili della depressione. Sono solo una comparsa da pochi soldi nel lungo film del pianeta. Uscito di scena, neanche una persona si ricorderà di me. Scomparirò per sempre come se non fossi mai esistito. 
Finirò nel burrone dei ricordi dimenticati. Ogni sensazione, emozione o sentimento andrà perduto nel vuoto e si dissolverà come un sogno. L’angoscia mi schiaccia il petto. Non mi permette di respirare. La morte è la mia unica speranza di vita. Forse l’amare e l’essere amato da una persona speciale mi avrebbe salvato, ma l’amore è un privilegio concesso a pochi.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

SOLITUDINE, DESIDERI E SEGRETI

SOLITUDINE, DESIDERI E SEGRETI

Federico Bottoni

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via G. Matteotti, 19 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it