IL SILENZIOSO BATTITO D’ALI Vedi a schermo intero

IL SILENZIOSO BATTITO D’ALI

Claudio Cantore

Maggiori dettagli

ISBN: 9788874189410

13,00 €

Lettere 289 | p.155 | ed. maggio 2016

Gli scienziati affermano che il battito d’ali di una farfalla può generare un tornado in un altro continente. Le migliaia di ali che hanno battuto l’aria insieme il 4 giugno del 1989 in Piazza Tien An Men hanno generato un uragano che ha spazzato via un impero, distrutto un muro che divideva il mondo, generato la fine di una guerra fredda.
Ma la paura di questo battito d’ali ha cancellato la memoria proprio nel paese in cui avrebbero dovuto spiccare il volo.
Questa è la storia di un battito d’ali perso in quella piazza e della sua ricerca negata.
Un delicato omaggio alle Madri di Piazza Tien An Men, ai giovani sopravvissuti, alle centinaia di vite spezzate, schiacciate dai cingoli dei carri armati e dei tanti che hanno vissuto come morti per permettere al Gigante di risvegliarsi. 

Claudio Cantore, sessant’anni, piemontese, tecnico elettronico di professione e scrittore poliedrico. Ogni romanzo è un racconto di storia. “La scrittura è una passione e non una scelta di vita” così dice di questa professione, egli narra momenti che sono come dipinti, adattati su una tela romanzata, che intrigano e coinvolgono il lettore, trasportandolo nel racconto, facendogli così vivere le medesime emozioni del protagonista. Dalla sua penna abbiamo i seguenti romanzi: La Principessa diventata Regina (2011) – Non sparate al Cuoco (2012) – Questa notte vedrai Cassiopea (2013) – I Morti li spostiamo noi (2015)

Presentazione


I sogni di gloria rendono veramente liberi!


Gli scienziati affermano che lo spostamento d’aria generato da un battito d’ali d’una farfalla, può amplificarsi fino a diventare un tornado in un altro continente. Le migliaia d’ali che insieme hanno battuto l’aria il 4 giugno del 1989, in Piazza Tien An Men, hanno generato un uragano che ha spazzato via un impero, distrutto un mur che divideva il mondo, generato la fine di una guerra non dichiarata e combattuta con spionaggio e agenti segreti, soprannominata: “guerra fredda”. La paura di questo battito d’ali ha cancellato la memoria proprio nel paese in cui avrebbero dovuto spiccare il volo. Questa è la storia di uno di quei tanti battiti d’ali spezzato in quella piazza e della sua ricerca negata. 

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

IL SILENZIOSO BATTITO D’ALI

IL SILENZIOSO BATTITO D’ALI

Claudio Cantore

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via G. Matteotti, 19 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it