FAVOLARE Come far volare la fantasia e inventare favole nuove da proverbi antichi Vedi a schermo intero

FAVOLARE Come far volare la fantasia e inventare favole nuove da proverbi antichi

Olga Lumia e Victor Shlyakhin

Maggiori dettagli

ISBN: 9788874188987

12,00 €

Libri fuori collana | p.89 | ed marzo 2015

FAVOLARE vuol dire “raccontare favole”. E’ una parola giocosa che, per gli autori di questo volume, significa anche “far volare la fantasia”. Proprio come accade qui, dove favole nuove sono state scritte prendendo spunto da proverbi antichi.
Tutto questo per permettere ai più piccoli di conoscere le tradizioni e, nello stesso tempo, imparare strumenti validi per muoversi nel mondo di oggi. Alla fine di ogni favola, viene proposta una morale che sintetizza il significato del proverbio e quello della storia stessa.
I bambini verranno così stimolati a utilizzare la propria fantasia, senza perdere di vista la realtà quotidiana.

Olga Lumia è nata ad Agrigento. È' laureata in Filosofia e abilitata all’insegnamento. Ha scritto per Il Giornale di Sicilia e ha curato vari Uffici Stampa e Organizzazione Eventi. Dopo il suo trasferimento a Roma, ha collaborato alla realizzazione di diverse trasmissioni Mediaset, Sky e Rai (“Uno Mattina”, “I Fatti Vostri”). Scrive romanzi, racconti, poesie e soggetti cinematografici.

Victor Shlyakhin è nato a Mosca. Architetto e ricercatore nel campo della Progettazione Architettonica e Urbanistica, ha insegnato nell’Università di Ingegneria Civile di Krasnojarsk, in Siberia. Vive a Roma e lavora
nell’azienda multinazionale Gruppo ENI. Ha pubblicato in Russia e in Italia saggi e articoli scientifici. Nel 2009 è uscito il suo libro “La civiltà lungo la strada. Viaggio-studio online e off line”.

C’era una volta un Proverbio. Lo si poteva chiamare in vari modi: Pensiero, Detto, oppure Motto. Aveva una caratteristica insolita, che lo rendeva diverso da tutte le altre frasi e modi di dire. Il Proverbio era chiaro, incisivo e corto. Molto corto. Appunto, aveva una statura modesta: era alto appena dieci centimetri. Non di più. Proprio come una frase scritta su una riga di un foglio di carta: “Tanto fumo e poco arrosto” o “Meglio un uovo oggi, che una gallina domani”.
In breve, il nostro Proverbio assomigliava a Pollicino, il famoso personaggio della favola conosciuta da tutti i bambini e, naturalmente, da tutti gli adulti che, a loro volta, erano stati bambini. Insomma, Proverbio era così piccolo che, ogni tanto, lo chiamavano con un soprannome diminutivo e molto dolce: Proverbicino. Chi erano i genitori di Proverbio? Questo era un mistero. Non esisteva un suo certificato di nascita o uno stato di famiglia. Neanche un certificato di cittadinanza.
Però giravano voci a proposito del fatto che la madre di Proverbio fosse Esperienza e suo padre Indovinello.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

FAVOLARE Come far volare la fantasia e inventare favole nuove da proverbi antichi

FAVOLARE Come far volare la fantasia e inventare favole nuove da proverbi antichi

Olga Lumia e Victor Shlyakhin

Scrivi il tuo commento

Prospettiva editrice sas Via Terme di Traiano, 25 | 00053 Civitavecchia (RM) | Italia | P.I. e C.F. 07322481008 | Tel: +39 076623598 | E-mail segreteria@prospettivaeditrice.it